L’USO DELLE TECNOLOGIE NELL’INFANZIA conferenza e giornata di approfondimento

                                  

             “L’utilizzo delle tecnologie  nell’infanzia e nell’età scolare
            in relazione alla loro natura  ed  allo sviluppo del bambino”
 
Dopo una contestualizzazione del tema, l’obiettivo principale della  conferenza, è quello di tracciare un quadro di riferimento della natura della Tecnica (materiale e spirituale) in relazione alla natura umana e dei suoi effetti su adulti e bambini fornendo spunti di riflessione che possano venir condivisi al di là delle opinioni in merito.
 
La struttura della conferenza sarà articolata in nove parti:  
  1. Introduzione
  2. Entità del fenomeno digitale: dimensioni e natura
  3. La struttura del cervello: cosa dicono le neuroscienze
  4. Le fasi evolutive del cervello e la neuro-plasticità
  5. Come impara un bambino: apprendimento digitale o pedagogia Waldorf?
  6. Natura ed effetti delle tecnologie sull’essere umano
  7. Social media, videogiochi, pornografia on line
  8. Che fare?
  9. Discussione
Questo approccio consente, evitando qualsiasi moralismo o pregiudizio, di compenetrare coscientemente la tecnica e di porre in relazione concreta e documentata la natura del bambino con il mondo digitale facendo leva su diversi approcci. 
Accanto alla visione specificamente focalizzata sul bambino vi è lo spazio per condividere riflessioni con gli adulti sulla “gestione” della Tecnologia nella realtà attuale e nella propria vita di genitori.
 
Relatore:
Giorgio Capellani , Ingegnere, si è laureato al Politecnico di Milano nel 1985.
Ha collaborato con Aziende Multinazionali nel campo delle Tecnologie Informatiche ricoprendo ruoli professionali e manageriali in contesto nazionale ed internazionale fino al 2014.
E’ stato docente di Marketing per il Disegno Industriale alla Facoltà di Design del Politecnico di Milano.
Dopo aver frequentato il Corso di Pedagogia Waldorf, attualmente insegna materie Scientifiche nelle Scuole di Via Clericetti e via Pini a Milano e collabora con i Seminari di Formazione per Insegnanti di Milano, Manduria ed Oriago per i corsi di Fisica e Chimica. Svolge attività di conferenziere in ambito storico, tecnologico ed antroposofico.
Riportiamo di seguito alcune massime illuminanti a cui si è ispirato come spunto di ulteriore riflessione:
Ciò che è veramente inquietante non è che il mondo si trasformi in un completo dominio della tecnica. Più inquietante è che l’uomo non sia preparato a questo radicale mutamento del mondo. Di gran lunga più inquietante è che non siamo capaci di raggiungere, attraverso un pensiero meditante, un confronto adeguato con ciò che sta realmente emergendo nella nostra epoca.” Martin Heidegger 
“ Chi non ha sperimentato su di sé l’enorme potenza del niente e non ne ha subito la tentazione conosce ben poco la nostra epoca. Il proprio petto: qui sta, come un tempo nella Tebaide, il centro di ogni deserto e rovina. Qui sta la caverna verso cui spingono i demoni. Qui ognuno di qualunque condizione e rango, conduce da solo ed in prima persona la sua lotta, e con la sua vittoria il mondo cambia” Ernst Junger
183) “Nell’epoca delle scienze che si inizia intorno alla metà del secolo diciannovesimo, l’attività culturale degli uomini scivola a poco a poco non soltanto nei dominii più bassi della natura, ma sotto la natura. La tecnica diventa subnatura”. 

184) “Ciò richiede che l’uomo trovi, sperimentandola, una conoscenza dello spirito per cui si innalzi di altrettanto nella natura superiore, di quanto affonda sotto la natura con l’attività tecnica subnaturale. Così si crea nell’interiorità la forza per non affondare”. 

185) “Una concezione naturale anteriore conteneva ancora in sé lo spirito col quale è collegata l’origine dell’evoluzione umana; a poco a poco questo spirito è scomparso dalla concezione naturale, e vi si è infiltrato quello puramente arimanico, riversandosi da lì nella civiltà tecnica”. Rudolf Steiner Massime antroposofiche Aprile 1925
 Bibliografia:
– Manfred Spitzer              Demenza Digitale
– Nicolas Carr                     La gabbia di vetro
– Nicolas Carr                     Internet ci rende stupidi?
– Marc Prensky                  La Mente aumentata       ed. Erickson (un fan delle tecnologie che profetizza mutazioni                                                                  antropologiche)
– Sherry Turkle                   Insieme ma soli, perchè ci aspettiamo sempre più dal mondo della tecnologia
e sempre meno dagli altri.
– Roberto Casati                Contro il colonialismo digitale. Istruzioni per continuare a leggere. 
– Antonella Randazzo       Bambini psicoprogrammati, essere consapevoli dell’influenza della pubblicità,
della Tv, dei videogiochi
– Paul Emberson               “From Gondhishapur to Sylicon Valley” sono in traduzione da AgriBio
e per ora sono  disponibili   i testi originali solo in Inglese li trovi al sito                                               
                                                     http://www.wellspringbookshop.co.uk  
– Rudolf Steiner                13 Maggio 1921 Prospettiva dell’evoluzione dell’umanità.
                                             L’impulso della conoscenza materialistica e il compito dell’antroposofia (O.O. 204)
– Sergej Prokoview                    Rivista Antroposofia Maggio 2006
– Rudolf Steiner                 L’uomo e la Tecnica Editrice Archiati
– Rudolf Steiner                Arimane è in arrivo
– Rudolf Steiner                La caduta degli spiriti delle tenebre
– Rudolf Steiner in           “ Massime antroposofiche “ capitolo dalla Natura alla Sub-natura paragrafi 183-184-185.
– Rudolf Steiner                Arte dell’Educazione: Antropologia
 Il numero 56/57 di Arte dell’educazione del 2017 riporta tre articoli scritti dal docente  sulla Tecnica in cui si può  avere una visione di come il tema può essere trattato in varie contestualizzazioni.
Sta inoltre  scrivendo un libro su questi temi che dovrebbe essere pronto prima dell’estate.
Film consigliati:
Snowden  è un film del  2016  co-scritto e diretto da  Oliver Stone.
The Imitation Game  è un film del  2014  diretto da Morten_Tyldum

 

Questa voce è stata pubblicata in home, Pedagogia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *