Vivificare i sensi con l’euritmia musicale l’ 8 e il 9 aprile

L’ Euritmia si può descrivere un’ arte del movimento , che non è propriamente né danza nel senso tradizionale del termine, né ginnastica; è stata definita da Rudolf Euritmia jpgSteiner , il suo fondatore, “ canto e linguaggio visibili” in quanto utilizza il movimento per esprimere parole, suoni e musica. I movimenti compiuti dalla laringe durante la fonazione vengono resi visibili dal movimento del corpo ed il contenuto del linguaggio si trasforma nel gesto euritmico che ha una profonda influenza su tutto l’ essere umano. Così si crea equilibrio ed armonia tra pensieri, emozioni ed azioni e più facilmente si prende in mano la propria vita e ci si sente di nuovo parte integrante del mondo che ci circonda.

L’ Euritmia è un’ arte del movimento che si può praticare con ottimi risultati dai 3 ai 90 anni e oltre.
Tramite l’ armonia , la bellezza e la forza dei suoi movimenti, che si eseguono in gruppo, permette di sperimentare benessere, calore, leggerezza, equilibrio e gioia.
Dopo le lezioni si torna alla vita quotidiana vivificati e rinfrancati, con nuova fiducia e presenza.
“ Fare euritmia vuol dire in concreto meditare in movimento, creare in mezzo alla confusione della vita, il più grande cosciente equilibrio dinamico calmo fra corpo, anima e spirito”. (da EURITMIA di H. Koebel – editrice Natura e Cultura)

Questa voce è stata pubblicata in Euritmia, home, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *