Euritmia

Carissimi amici dell’Associazione,

il 5 e 6 di ottobre 2018  riprendono gli incontri di Euritmia con la Maestra Cristina Dal Zio; col nuovo ciclo viene riproposto   il tema dell’ Arte Sociale che  verrà sviluppato attraverso l’arte del movimento, accompagnati al sabato mattina  con la musica del Maestro clarinettista  Mirco Rebaudo.

Per iscrizioni e info Giancarla Brezzi  3402728090
Per chi non avesse la possibilità di partecipare all’intero seminario è prevista la possibilità di iscriversi per la sola mattina del sabato.
Durante il seminario si alterneranno momenti di euritmia della parola, euritmia musicale ed esercizi di spacial dynamics.
Avere con noi un’artista come Cristina Dal Zio è una preziosa opportunità sia  per chi vuole accostarsi all’euritmia  per la prima volta , sia per chi vuol proseguire ad esercitarla.
Per motivi organizzativi è importante comunicare la propria partecipazione almeno una settimana prima della data fissata.
Per iscrizione è possibile telefonare , mandare un messaggio o una email  a Giancarla  Brezzi  cell. 3402728090 –   giancarlab@libero.it

COS’E’  l’EURITMIA
L’ Euritmia si può descrivere un’ arte del movimento , che non è propriamente né danza nel senso tradizionale del termine, né ginnastica; è stata definita da Rudolf Steiner , il suo fondatore, “ canto e linguaggio visibili” in quanto utilizza il movimento per esprimere parole, suoni e musica. I movimenti compiuti dalla laringe durante la fonazione vengono resi visibili dal movimento del corpo ed il contenuto del linguaggio si trasforma nel gesto euritmico che ha una profonda influenza su tutto l’ essere umano. Così si crea equilibrio ed armonia tra pensieri, emozioni ed azioni e più facilmente si prende in mano la propria vita e ci si sente di nuovo parte integrante del mondo che ci circonda.

PERCHE’ PRATICARLA
L’ Euritmia è un’ arte del movimento che si può praticare con ottimi risultati dai 3 ai 90 anni e oltre.
Tramite l’ armonia , la bellezza e la forza dei suoi movimenti, che si eseguono in gruppo, permette di sperimentare benessere, calore, leggerezza, equilibrio e gioia.
Dopo le lezioni si torna alla vita quotidiana vivificati e rinfrancati, con nuova fiducia e presenza.
“ Fare euritmia vuol dire in concreto meditare in movimento, creare in mezzo alla confusione della vita, il più grande cosciente equilibrio dinamico calmo fra corpo, anima e spirito”. (da EURITMIA di H. Koebel – editrice Natura e Cultura)

AMBITI DI APPLICAZIONE
Euritmia ha tre aree di applicazione principali: l’ area artistica, l’ area pedagogica che sostiene la formazione dell’ individuo in tutte le sue fasi evolutive e sviluppa la sua socialità e l’ area terapeutica che si accompagna ai trattamenti medici di molte malattie. Viene usata soprattutto per le malattie degli organi interni, dell’ apparato locomotore, per i disturbi della vista, dell’ udito e del linguaggio.

LE ORIGINI
L’ Euritmia fu creata nel 1912 da Rudolf Steiner e Lory Maiers – Smits, la prima euritmista, nell’ ambito dell’ Antroposofia, sviluppata all’ inizio del ‘900 dallo stesso Steiner, filosofo austriaco. Il movimento si rifà ad una concezione spirituale dell’ essere umano, considerato la massima espressione di un processo evolutivo cosmico. Steiner applicò i principi dell’ Antroposofia in diversi campi d’ attività, tra cui la medicina, l’ arte, la pedagogia, l’ agricoltura.

EURITMIA DELLA PAROLA E MUSICALE – SPACIAL DYNAMICS®

Cristina Dal Zio, dopo il liceo classico ha studiato canto al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia e al Musikseminar Hamburg.
Si è diplomata in euritmia alla Eurythmie Schule Hamburg nel 1995 sotto la direzione di Carina Schmid. Si è laureata in euritmia alla Alanus Hochschule Alfter (Bonn, Germania) con Master of Arts in euritmia del palcoscenico. Dopo una formazione quadriennale, si è diplomata in Spacial Dynamics®, I° livello.
E’ stata membro dell’Aphaia Ensemble presso la Akademie für Eurythmische Kunst Baselland (Svizzera) e da allora partecipa a diversi progetti artistici come solista e in gruppo in diversi paesi, collaborando con enti quali La Biennale di Venezia, DAMS di Bologna, Eurythmeum Stuttgart. E’ stata ed è docente di euritmia in centri di formazione per adulti, quali Akademie für Eurythmische Kunst Baselland, Alanus Hochschule Alfter, Scuola di Arteterapia Stella Maris Bologna, Formazione per insegnanti Waldorf Manduria TA, Tamteatromusica Padova.
Crea percorsi e progetti di euritmia, con grande gioia ed entusiasmo, con bambini, giovani e adulti di tutte le età, ma anche con abilità diverse, in svariati paesi e situazioni nell’ambito pubblico e privato, anche in diverse scuole Waldorf. Dal 2000 abita a Venezia.

 

Nell’euritmia l’anima vive nel corpo, e il corpo intero diviene anima.
L’Euritmia è arte del movimento, linguaggio visibile, arte di meditazione moderna così definita da Heinrich Koebel.

Nel 1912 egli aveva dato nove lezioni ad una ragazza di diciassette anni, che dopo la morte del padre, aveva la necessità di collaborare al mantenimento dei suoi fratelli: voleva però dedicarsi a un’arte del movimento che non derivasse dagli impulsi materialistici del nostro tempo. Questa realtà fu la spinta per il dono che poi divenne l’euritmia.
(Tratto da: Euritmia – Linguaggio visibile – Rudolf Steiner Editrice Antroposofica Milano. Dalla prefazione di Marie Steiner alla prima edizione tedesca del 1927).
 
Insegnante euritmista Cristina Dal Zio.
I movimenti sono ispirati dall’energia delle parole, dei pensieri, dei suoni, sono accompagnati dalla lettura di brani estratti da testi, poemi, poesie e dal suono del clarinetto.

 

image-0001    20150614_221609

20150614_224119  20150614_223214

20150328_174003-1     20150328_174413

foto del corso di euritmia 4 e 5 aprile 2014

foto del corso di euritmia 4 e 5 aprile 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *